La cucitura della suola Opanka viene realizzata utilizzando uno spago di lino grezzo che viene cerato a mano con cera d'api in modo che si impermeabilizzi e scorra meglio durante la cucitura.

 

Il cuoio della suola Opanka e la tomaia vengono cucite insieme annodando quattro capi di spago per ognuno dei circa 300 nodi necessari per completare ogni singolo paio di scarpe.

La cucitura che ne risulta ha un tratto molto identificativo, un decoro a treccia tipico della cucitura Norvegese che disegna tutto il bordo della scarpa caratterizzandone l'estetica in modo inconfondibile.

Per questo processo gli unici strumenti utilizzati sono spago e aghi per la cucitura e le lesine per forare il cuoio, un procedimento antico che è rimasto invariato dalla sua nascita, tramandato da maestro ad allievo e affinato unicamente grazie alla pratica.